Quante volte a settimana si allena un Powerlifter?

Un powerlifter che vuole competere o comunque ottenere il massimo dei risultati si allena dalle 3 alle 6 volte a settimana, in media.

La stragrande maggioranza dei powerlifter a livello nazionale e internazionale, anche tra coloro che competono nelle gare, si allenano 4 o 5 volte a settimana.

Alcuni powerlifters si allenano anche solo 3 volte a settimana, e alcuni si spingono fino a 6 sedute di allenamento settimanali.

Nella maggioranza dei casi, la distribuzione dei fondamentali nel powerlifting è di:

  • 2-3 sedute di squat a settimana (varianti incluse)
  • 2-4 sedute di panca piana con bilanciere a settimana (varianti incluse)
  • 1-2 sedute di stacco da terra con bilanciere a settimana (incluse le varianti)

Ovviamente sono solo stime e “medie” dettate da esperienza diretta e personale nel mondo del Powerlifting così come dall’aver consultato diversi questionari su powerlifters che competono a livello internazionale.

Ogni “scuola” di powerlifting e ogni coach modula il lavoro e la frequenza delle sedute e dei fondamentali in base alle proprie esperienze, studi, e soprattutto in base ai propri atleti e alle loro esigenze.

Un esempio banale: un uomo di 40 anni che compete a 120kg di peso difficilmente farà più di 1 o 2 sedute di panca piana a settimana, mentre una powerlifter donna che compete nella -47kg, a 25 anni, può spingersi fino a 4 o addirittura 5 sedute settimanali di panca piana.

Non che siano “necessarie” per progredire con i carichi, ma in alcuni mesocicli di allenamento può optare di farlo.

Noi di Powerbuilding A.I. ci concentriamo primariamente sulle 3 e 4 sedute di allenamento settimanali, che funzionano perfettamente bene (in particolar modo sulle 4 sedute) per la stragrande maggioranza di powerbuilders, powerlifters e bodybuilders.

In breve; quante volte a settimana si allena un powerlifter? Di media, 4 volte a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.